Lo sportello interno si trova direttamente nelle carceri (servizio di Segretariato Sociale): per molti detenuti rappresenta un'ancora di salvezza, un ponte con il mondo esterno al quale altrimenti non avrebbero più accesso.

Gli sportelli si trovano nelle seguenti strutture penitenziarie di Roma:

Regina Coeli (4 giorni a settimana)

Rebibbia Femminile (1 giorno a settimana)

Rebibbia Nuovo Complesso (3 giorni a settimana)

Rebibbia Terza Casa

Rebibbia Penale (1 giorno a settimana)

Secondo specifici progetti si entra anche nella carceri della Provincia di Roma: Velletri e Civitavecchia NC e Civitavecchia Reclusione.

Nel 2013 il numero complessivo di detenuti raggiunti attraverso questi sportelli è stato di 3856. 

COOPERATIVA P.I.D. CONVENZIONE  SOC. SAN. 2013 – DATI UTENTI

UTENTI SEGUITI NEGLI ISTITUTI DI PENA – NUM. 3856

GEN

FEB

MAR.

AP.

MAG.

GIU.

LUG.

AGO.

SET.

OT.

NOV.

DIC.

315

309

334

299

318

351

344

330

318

319

322

286

All'interno del carcere, la cooperativa Pid svolge attività di prima necessità, come:

  • Colloqui individuali

  • Aiuta a mantenere i contatti con il proprio avvocato difensore

  • Fornisce una prima informazione legale (per esempio benefici di pena o misure alternative)

  • Aiuta nelle pratiche di invalidità e pensionistiche.

  • Indirizza e accompagna i detenuti verso i Centri di Accoglienza per Detenuti convenzionati con Roma Capitale

  • Fornisce il Kit di primo ingresso ai detenuti non abbienti all’ingresso in carcere, contenete generi di abbigliamento e per la pulizia personale

  • Aiuta a ottenere una consulenza psicologica

  • Aiuta a scrivere il Curriculum Vitae 

I servizi più richiesti dai detenuti nelle carceri dove il Pid offre il Segretariato Sociale sono:

  • Essere indirizzati presso strutture per la cura della tossicodipendenza (nel carcere di Regina Coeli i detenuti tossicodipendenti sono il 30% del totale).

  • Orientamento a misure alternative alla detenzione (le cosiddette pene alternative)

  • Orientamento alle leggi sull'immigrazione, come rilascio e rinnovo dei permessi di soggiorno, espulsioni e misure alternative alla detenzione e accesso alle cure (basti pensare che a Regina Coeli gli immigrati rappresentano il 40% dei detenuti)

Questi sono i numeri dei colloqui svolti dal Pid in carcere, ripartiti per istituto

Rebibbia nuovo complesso

All’interno dell’Istituto di pena di Rebibbia Nuovo Complesso sono stati effettuati in totale 1080 colloqui; gli operatori hanno incontrato 229 nuovi utenti presi in carico con cui sono stati effettuati mediamente 3 colloqui

Rebibbia Femminile

Presso questo istituto sono stati erogati servizi per un totale di 341 colloqui totali, che comprendono nuovi primi colloqui e colloqui di aggiornamento con utenti già conosciute.

Regina Coeli

Lo sportello di segretariato ha effettuato un totale di 1420 colloqui; sono stati raggiunti 261 nuovi utenti a cui sono stati erogati in media 4 colloqui, i rimanenti colloqui hanno riguardato gli utenti presi in carico negli scorsi anni.

Rebibbia Terza Casa

Da Giugno 2010 ad oggi sono stati svolti 70 colloqui. In media l'istituto penitenziario contiene 40 detenuti alla volta, visto che si tratta dei detenuti di Rebibbia con gravi problemi di tossicodipendenza.

Rebibbia Penale

All’interno dell’istituto di Rebibbia penale sono stati effettuati 190 colloqui, che comprendono nuovi utenti ed il proseguo dell’intervento per detenuti presi in carico nelle passate annualità

 

Oltre all’attività di sportello, il Servizio Pid organizza nelle carceri romane attività ricreative per i detenuti. Nel corso del 2013 sono state organizzate due presentazioni di libri (una a Rebibbia Femminile e una a Rebibbia NC), un karaoke per le donne detenute, il concerto del gruppo di musica romanesca “Il muro del canto” a Regina Coeli. Nel corso degli anni, numerose sono state le iniziative di questo genere.

 

Chiunque voglia proporre un’attività o un’iniziativa rivolta alla popolazione detenuta, può inviare una mail all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione online questo sito web usa dei cookie, propri e di terze parti. Continuando a navigare sul sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Scopri di più sull’uso dei cookie e sulla possibilità di modificarne le impostazioni o negare