Il servizio Back End, svolto dal Pid all’interno del Centro Enea, ha aiutato i migranti ospiti del centro nella ricerca di casa e lavoro.

Il Centro Enea è uno dei centri di accoglienza della rete SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) del Ministero dell’Interno,al cui interno oltre a vitto e alloggio vengono offerte in modo complementare anche servizi di informazione, accompagnamento, assistenza e orientamento, attraverso la costruzione di percorsi individuali di inserimento socio-economico.

Lo sportello ha lavorato continuativamente per 5 anni dal lunedì al sabato con accesso diretto degli ospiti del Centro di accoglienza.

Attività quotidiana lo svolgimento di colloqui individuali durante i quali si sono fornite informazioni orientative relative alle modalità e agli strumenti di ricerca attiva, ai servizi territoriali e alla formazione e si sono accompagnati gli ospiti nella ricerca pratica del lavoro attraverso la risposta ad annunci pubblicati su web, giornali dedicati, l'iscrizione alle agenzie di lavoro e autocandidature.

Per gli ospiti già occupati pronti per un percorso di autonomia si è svolto un servizio di ricerca di abitazioni, appartamenti o stanze, adeguate al reddito e alle necessità degli interessati.

Si sono tenuti contatti con tutte gli operatori e le realtà che ruotano intorno al settore di interesse (CPI, COL, enti di formazione, patronati, datori di lavoro, agenzie immobiliari, ecc).

Per agevolare l’autonomia, il Pid nel corso degli anni, ha creato percorsi personalizzati, che hanno messo al centro la persona con le sue peculiarità e le sue attitudini: laboratori di orientamento; corsi di formazione; misure di accompagnamento al lavoro (tirocini e borse lavoro).

Negli anni sono state raggiunte dai corsi di formazione più di 100 persone per ognuna delle quali si è attivato un tirocinio mirato. Circa 20 persone sono state assunte regolarmente, tante se si pensa alle difficoltà del caso, e laddove il tirocinio/borsa lavoro non è stato seguito da un’assunzione è servito comunque come esperienza di crescita, di acquisizione di competenze professionali di base o specialistiche, di maggiore conoscenza della lingua italiana, di maggior dimestichezza con persone e ambiti diversi dal proprio contesto di origine.

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione online questo sito web usa dei cookie, propri e di terze parti. Continuando a navigare sul sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Scopri di più sull’uso dei cookie e sulla possibilità di modificarne le impostazioni o negare